Barbera d’Alba

Denominazione di Origine Controllata

 VITIGNO: 100% Barbera 

TERRENO: di medio impasto, leggermente calcareo, di buona fertilità, predilige esposizioni a pieno sole, sud, sud-est. L’epoca di maturazione è medio-tardiva 

FORMA DI ALLEVAMENTO E IMPIANTO: filare classico con potatura Guyot; scelta dei portainnesti in base al tipo di terreno, con più cloni per ottenere un bouquet più ampio 

ALTITUDINE: 450-500 m slm 

COLORE: rosso granata con unghia violacea 

PROFUMO: intensi profumi di amarena, ciliegia sotto spirito e confettura 

SAPORE: all’assaggio è caratterizzato da una spiccata acidità che si erge oltre i caldi alcoli 

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 18-20°C 

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: piatti tipici della cucina piemontese, in modo particolare affettati, salumi, lasagne, bagna caoda, secondi piatti a base di carne rossa, formaggi e torte salate.  

DIPLOMI E RICONOSCIMENTI:  

Barbera d’Alba 2018
“I vini di Veronelli 2022” – 85 punti
 

Barbera d’Alba 2017
“I vini di Veronelli 2021” – 86 punti
“Annuario dei Migliori Vini Italiani 2021” – Luca Maroni – 92 punti 

Barbera d’Alba 2016
“I vini di Veronelli 2020” – 87 punti
“Annuario dei Migliori Vini Italiani 2020” – Luca Maroni – 91 punti 

Barbera d’Alba 2015
“I vini di Veronelli 2019” – 86 punti
“Annuario dei Migliori Vini Italiani 2019” – Luca Maroni – 88 punti 

Barbera d’Alba 2014:
“I vini di Veronelli 2018” – 86 punti 

Barbera d’Alba 2013:
“I vini di Veronelli 2017” – 86 punti

Barbera d’Alba 2012:

“I vini di Veronelli 2016” – 87 punti

 Barbera d’Alba 2011:

“I vini di Veronelli 2015” – 87 punti
“Annuario dei migliori vini italiani 2013” – Luca Maroni – 81 punti

 

 

 

 

Barbera d’Alba